L'APPRENDISTA STREGONE Megavideo Streaming Torrent

I migliori Film e le serie Tv più interessanti del momento!

L'APPRENDISTA STREGONE Megavideo Streaming Torrent

Messaggioda MarioBros » 30/08/2010, 13:47

L'APPRENDISTA STREGONE

Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare link Rapidshare senza blocchi e senza limiti

Genere: Fantasy, Commedia
Titolo originale: The Sorcerer's Apprentice
Nazione: Stati Uniti
Anno produzione: 2010
Regia: Jon Turteltaub
Cast: Nicolas Cage, Jay Baruchel, Alfred Molina, Teresa Palmer, Toby Kebbell, Monica Bellucci, Peyton List, Jake Cherry, Omar Benson Miller, Robert Capron, Jabari Gray, Nicole Ehinger, Jen Kucsak
Produzione: Walt Disney Pictures, Jerry Bruckheimer Films, Broken Road Productions, Junction Entertainment, Satu
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Soggetto: Lawrence Konner, Mark Rosenthal, Matt Lopez
Sceneggiatura: Matt Lopez, Doug Miro, Carlo Bernard
Uscita americana: 16 luglio 2010
Uscita italiana: 18 agosto 2010

Immagine



ATTENZIONE :





"Diverrai una forza del bene e uno stregone molto importante. Ma per ora, sei il mio apprendista"
Balthazar Blake è l'ultimo dei tre allievi di Merlino, il grande stregone morto nello scontro con la perfida Morgana. Gli altri allievi, Veronica e Horvath, sono prigionieri del Grimhold, bambola simile a una matioska nella quale sono stati rinchiusi proprio da Blake: Horvath perché divenuto malvagio e seguace di Morgana, Veronica perché, in un estremo tentativo di fermare quest'ultima, ha assorbito l'anima della strega dentro al suo stesso corpo, rischiando così di farsi consumare dal suo spirito malvagio.
Trascorsi svariati secoli, Blake, dopo aver sconfitto e imprigionato altri stregoni morganiani, continua la sua ricerca dell'erede di Merlino, l'unico nelle cui vene scorra il sangue del grande mago... e lo individua in Dave, un talentuoso ma impacciato studente di fisica nella New York odierna. Insieme dovranno affrontare una temibile avventura, perché Horvath è riuscito a liberarsi e progetta di scatenare nuovamente il potere di Morgana...

Quando il blockbuster funziona
E se L'apprendista stregone fosse il fantasy più divertente dell'anno? Di sicuro per il momento questo piccolo primato gli spetta di diritto, ed è una sorpresa considerando i poco ispirati precedenti della coppia produttiva Disney-Bruckheimer, nata per trovare un equilibrio - non facile - fra la grande azione e l'intrattenimento per famiglie. Ma nel caso de L'apprendista stregone il merito è per lo più del trio di sceneggiatori, che pur senza introdurre idee rivoluzionarie centrano la giusta intersezione fra scienza e magia, contaminando il fantasy con trovate derivative del genere supereroistico: così si spiegano l'ambientazione contemporanea e il cliché del brillante impacciato (Stan Lee docet) che dimostra il suo valore in una dimensione extra-ordinaria. Funziona però anche l'umorismo in questa avventura di formazione, una comicità meno stucchevole rispetto ad altri prodotti simili, nonché arricchita da gustose citazioni dell'immaginario collettivo (Indiana Jones, Guerre stellari...) che dimostrano quanto il film sia consapevole del proprio ruolo di blockbuster, e come tale autocoscienza si traduca in un approccio giocoso nei confronti del pubblico. L'apprendista stregone è un film molto onesto, in tal senso: non pretende di offrire nulla più di un sano svago, e riesce nel suo intento proprio perché gli elementi fondamentali per questo tipo di entertainment - ovvero il ritmo della narrazione e lo spettacolo visivo - funzionano bene. Sarà infatti un caso abbastanza raro a Hollywood, ma per una volta i trucchi (tanti) non mancano di fantasia e fanno dimenticare la regia anonima di Turteltaub, che comunque svolge professionalmente il suo mestiere di metteur en scene (anche grazie all'ottima confezione, sempre una garanzia con Disney-Bruckheimer).
Cage e Baruchel a tratti scontano i limiti delle loro capacità recitative - per non parlare della Bellucci - ma non si può negare che siano decisamente in parte, e insieme alla consueta classe di Alfred Molina imprimono vivacità e ironia a sequenze già di per sé piuttosto divertenti.
Sonoro e immeritato flop al box office americano per quello che, invece, si rivela essere un valido blockbuster: buon per la Disney che lo script abbia evitato i rischi di un finale aperto.
Avatar utente
MarioBros
Amministratore
 
Messaggi: 698
Iscritto il: 29/12/2009, 14:27
Località: Italia


Metodo 2 :




Metodo 3


Torna a Film

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron