SPLICE Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare link

I migliori Film e le serie Tv più interessanti del momento!

SPLICE Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare link

Messaggioda MarioBros » 18/09/2010, 0:24

SPLICE

Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare link Rapidshare senza blocchi e senza limiti

Genere: Horror, Fantascienza
Titolo originale: Splice
Nazione: Canada, Francia, Stati Uniti
Anno produzione: 2009
Durata: 104'
Regia: Vincenzo Natali
Cast: Adrien Brody, Sarah Polley, David Hewlett, Brandon McGibbon, Abigail Chu, Delphine Chanéac, Amanda Brugel, Stephanie Baird
Produzione: Gaumont, Copper Heart Entertainment, Splice (Copperheart)
Distribuzione: Videa-CDE
Soggeto: Vincenzo Natali, Antoinette Terry Bryant
Sceneggiatura: Vincenzo Natali, Antoinette Terry Bryant, Doug Taylor
Uscita americana: 4 giugno 2010

Immagine



ATTENZIONE :





Il solito esperimento riuscito male
Clive ed Elsa sono due geniali e ambiziosi biochimici che lavorano per una multinazionale farmaceutica. Segretamente decidono di mescolare DNA umano e animale. Il risultato è qualcosa di straordinario, un ibrido che chiamano DREN. Tuttavia, dopo poco tempo quella che doveva essere una scoperta in grado di rivoluzionare il mondo della scienza, si rivela un essere biologico dalle straordinarie capacità, ma anche dagli istinti feroci. L'esperimento che hanno cercato di tenere segreto finora non resterà tale ancora per molto...

Ne potevamo fare a meno
Dren è un anagramma di Nerd: la compagnia per cui lavorano i due scienziati. I tre personaggi costituiscono i vertici di un eccentrico triangolo “amoroso” che è il cuore pulsante di Splice o almeno la sua parte meno convenzionale, considerato che questo film ha il poco invidiabile merito di "citare" tante altre pellicole che lo hanno preceduto. Ed è un gran peccato, visto che da Vincenzo Natali, autore di quel geniale film è Cube, era lecito aspettarsi qualcosa di molto più particolare.
La volontà del regista è palese, evadere dalla gabbia del solito film di genere. Tuttavia il tentativo risulta inutile, visto che in questa storia c'è davvero un po' di tutto: Alien, Predator, Species, tanto per citare gli esempi più palesi di quelli che nel mondo del fumetto italiano si chiamano maliziosamente prestiti bonelliani; purtroppo però la lista degli “omaggi” nella pellicola di Natali non termina certo qui.
Giocata su due set contrapposti cromaticamente - il laboratorio, fotografato con predominanza di toni freddi da Tetsuo Nagata, e il fienile-prigione, la rappresentazione del drammatico percorso evolutivo di Dren - il film cerca inutilmente qualche assonanza con il Cronenberg prima maniera, senza mai raggiungerne né l'intensità narrativa né tanto meno la capacità di creare un discorso macabro sulle mutazioni corporee. Dopo una prima ora quasi gradevole, la storia inizia a prendere una serie di svolte narrative talvolta persino ridicole, mettendo lo spettatore nel triste ruolo di provare un certo senso di imbarazzo per l'assurdità di più di una scena.
In definitiva, poco o nulla ci si attendeva da un soggetto del genere: il pericolo di ripetere in modo banale prodotti preesistenti era dietro l'angolo. Dispiace però che un regista come Natali, il quale nel suo primo lungometraggio aveva dimostrato creatività e una bella capacità di delineare i personaggi, si sia totalmente perso in una storia poco originale come questa, francamente senza capo né coda.
Avatar utente
MarioBros
Amministratore
 
Messaggi: 698
Iscritto il: 29/12/2009, 14:27
Località: Italia


Metodo 2 :




Metodo 3


Torna a Film

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron