THE AMERICAN Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare

I migliori Film e le serie Tv più interessanti del momento!

THE AMERICAN Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare

Messaggioda MarioBros » 18/09/2010, 0:21

THE AMERICAN

Megavideo Streaming Megaupload Torrent Movshare link Rapidshare senza blocchi e senza limiti

Genere: Thriller
Titolo originale: The American
Nazione: Stati Uniti
Anno produzione: 2010
Durata: 95'
Regia: Anton Corbijn
Cast: George Clooney, Bruce Altman, Violante Placido, Thekla Reuten, Paolo Bonacelli, Filippo Timi
Produzione: Focus Features, Smoke House, This Is That Productions
Distribuzione: Universal Pictures
Data uscita italiana: 10 settembre 2010
Soggetto: dal romanzo di Martin Booth A Very Private Gentleman
Sceneggiatura: Rowan Joffe
Uscita americana: 1 settembre 2010

Immagine



ATTENZIONE :





Un uomo senza scrupoli
Jack (George Clooney) è un assassino solitario, esperto anche nella fabbricazione di armi. Quando uno dei suoi ultimi lavori in Svezia finisce peggio di come aveva progettato, decide di nascondersi nella campagna abruzzese, dove comincia ad apprezzare la vita lontana dai guai in una piccola cittadina. L'uomo, sempre più preso dal suo nuovo stile di vita, fa amicizia con il parroco e s’innamora anche di Clara, una prostituta. Jack tenta di trovare una via di fuga dalle sue tenebre personali, ma questo sarà quasi impossibile e alquanto rischioso. Nell'uscire dalla solitudine e dall'oscurità egli sta provocando la sorte...

Quella Italietta che fa tanto paradiso
A essere sinceri, The American non è quello che si potrebbe definire un film riuscito, benché sia sicuramente apprezzabile l'omaggio che Clooney ha voluto fare all'Italia e all'Abruzzo in particolare. In fondo l'attore americano parlava da tempo di voler prendere parte in un film ambientato in Italia, e il suo amore per le italiche “bellezze” (in tutti i sensi) è arcinoto. Dunque, l'idea di girare il film in Abruzzo esisteva da prima del terremoto, ma anche dopo il disastro Clooney (che è uno dei produttori) ha deciso di non cambiare location, scegliendo semplicemente di spostarla dalla zona dell'Aquila a quella fra Sulmona e Castel Del Monte: “Siamo qui anche per attirare l'attenzione sulla tragedia che è avvenuta”, aveva detto prima delle riprese. Difatti la storia, a eccezione di una una piccola parte delle riprese girate in Svezia, si svolge tutta nel nostro paese. Purtroppo, come capita spesso con gli anglosassoni, a prevalere è lo stereotipo di una provincia italiana all'insegna dei paesini pittoreschi: una visione dell'Italia come luogo bucolico, dove è facile nascondersi poiché oltre a piccoli bar, chiesette e qualche bordello, non è che ci sia molto altro. In poche parole, ritroviamo quella tendenza, ormai storica, che mira un po' a sminuire la nostra nazione, presentandola sostanzialmente come un paesino carino, senza capirne la grandezza nei pregi e, specialmente, nei difetti.
L'olandese Anton Corbijn, noto fotografo e videomaker per rockstar come U2 e Depeche Mode, con The American è al suo secondo film. Il suo stile ricorda per le atmosfere alcune spy story anni Sessanta-Settanta, con ritmi cadenzati e molta cura per l'introspezione dei protagonisti. Purtroppo per lui, il film risulta lento e con pochi acuti. Alcune atmosfere sono a dire il vero riuscite, come quelle legate alla esistenza quasi monastica condotta dal personaggio di Clooney, ma alla fine diventano ripetitive, poiché costui si isola a tal punto nel suo appartamento che la vita all'esterno quasi sparisce, con il tanto decantato contesto abruzzese relegato in secondo piano. I dialoghi lasciano abbastanza a desiderare e sia l'intreccio che l'epilogo si concedono un po' troppo a soluzioni scontate. Una lode a Clooney e a tutta la produzione, comunque, per aver riportato l'Italia quale protagonista in un film straniero, in anni abbastanza bui per il cinema nostrano (ma è una tendenza abbastanza comune: si pensi anche al recente Letters to Juliet).
Se non un buon film, almeno The American sarà senz'altro efficace per attirare quei turisti in cerca di pace e tranquillità, nonché amanti della natura. Sarebbe anche bello, però, vedere ogni tanto una pellicola straniera che riuscisse a restituire una visione un po' più complessa ed esaustiva di un paese che proprio tanto semplice non è.
Avatar utente
MarioBros
Amministratore
 
Messaggi: 698
Iscritto il: 29/12/2009, 14:27
Località: Italia


Metodo 2 :




Metodo 3


Torna a Film

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron